TOP (20)10

Dato che ogni blogger giudizioso stila a fine anno la propria classifica e considerato che a me piacciono tanto (basta prenderle con lo spirito giusto, ovvero un sano divertimento per chi le compila e per chi le legge), ecco la mia personale top 10 dei film usciti nelle sale italiane tra gennaio e dicembre 2010 (rimangono quindi fuori filmoni come Bastardi senza gloria A serious man, usciti nell’ultimo trimestre del 2009). Essendo il blog nato nel settembre 2010, non troverete purtroppo recensioni di ogni film citato, non posso quindi che limitarmi a consigliarvene la visione. Enjoy it.

TOP 10 2010

1) Noi credevamo
di Mario Martone (Italia)

L’epopea risorgimentale vista in maniera mai così disincantata e “popolare”, critica e costruttiva, con grande cura della messa in scena e una regia che non ha paura di enfatizzare i passaggi chiave

2) Inception
di Christopher Nolan (USA)

Nolan torna ancora una volta nei labirinti della mente con spirito visionario, per costruire uno splendido congegno a scatole cinesi che ci porta nei più profondi anfratti della coscienza umana

3) Post Mortem
di Pablo Larrain (Cile)

La presa di potere di Pinochet vista da un incurante (e perciò colpevole) assistente alle autopsie. Larrain riprende in modo asettico la caduta di ogni ideale e di un amore, con almeno due lancinanti piani-sequenza che rimangono scolpiti nella memoria

4) Il profeta di Jacques Audiard (Francia)
5) The social network di David Fincher (USA)
6) Lourdes di Jessica Hausner (Austria)
7) L’uomo che verrà di Giorgio Diritti (Italia)
8 ) L’illusionista di Sylvain Chomet (Francia)
9) Toy Story 3 – La grande fuga di Lee Ulkrich (USA)
10) Shutter Island di Martin Scorsese (USA)

E dato che mi dispiace tenerne fuori alcuni, ecco le posizioni di rincalzo:
11) La prima cosa bella di Paolo Virzì (Italia)
12) Il segreto dei suoi occhi di Juna Jose Campanella (Argentina)
13) I Gatti Persiani di Baham Ghobadi (Iran)
14) Fantastic Mr.Fox di Wes Anderson (USA)
15) L’uomo nell’ombra di Roman Polanski (USA)
16) Porco rosso di Hayao Miyazaki (Giappone
17) My son, my son, what have ye done di Werner Herzog (USA)
18) Tra le nuvole di Jason Reitman (USA)
19) Avatar di James Cameron (USA)
20) Cella 211 di Daniel Monzon (Spagna)
       – Somewhere di Sofia Coppola (USA)

       – The killer inside me di Michael Winterbottom (USA)
       – Departures di Yojiro Takita (Giappone), tra l’altro unico film giapponese non d’animazione ad essere uscito nelle nostre sale
 nel 2010

TOP 10 ITALIA 

Anche qui stesso discorso,  vengono quindi esclusi il bellissimo film di Bellocchio, Vincere e l’ottimo esordio di Mieli, Dieci inverni, oltre ad alcuni film che promettevano estremamente bene ma che a causa della solita distribuzione talebana non sono riuscito a recuperare. Vale comunque la pena di citarli; sto parlando de Le quattro volte di Frammartino, La bocca del lupo di Marcello , Pietro di Gaglianone e La pecora nera di Celestini, oltre a quello che sembra l’interessante adattamento de La solitudine dei numeri primi di Costanzo:

1) Noi credevamo di Mario Martone

2) L’uomo che verrà di Giorgio Diritti

3) La prima cosa bella di Paolo Virzì

4) La nostra vita di Daniele Luchetti
5) Io sono l’Amore di Luca Guadagnino
6) La passione di Carlo Mazzacurati
7) Mine Vaganti di Ferzan Ozpetek
8 ) Cosa voglio di più di Giovanni Soldini 
9 ) Happy family di Gabriele Salvatores 
10) Shadow di Federico Zampaglione 

TOP 10 ORIENTE  

1) The city of life and death (Nanjing! Nanjing!) di Lu Chuan (Cina)

2) Cold fish (Tsumetai nettaigyo) di Sono Shion (Giappone)

3) Secret reunion (Ui-hyeong-je) di Jang Hun (Corea del Sud) 

4) Accidental kidnapper (Yukai rhapsody) di Sakaki Hideo (Giappone) 
5) Dream home (Wai dor lei ah yut ho) di Pang Ho-cheung (Hong Kong) 
6) 13 assassins (Jusannin no shikaku) di Miike Takashi (Giappone) 
7) The ditch (Jiabiangou) di Wang Bing (Cina) 
 8 ) Detective Dee (Di Renjie) di Tsui Hark (Hong Kong)
9) Golden Slumber (Goruden suranba) di Nakamura Yoshihiro (Giappone)
10) Little Big Soldier (Da bing ziao jiang) di Ding Sheng (Cina)

Ora vi invito a commentare le mie scelte e, se vorrete, a scrivere la vostra personale TOP10 dell’anno appena trascorso, tutto all’insegna di una critica giocosa, dato che non c’è troppo da prendere sul serio queste classifiche se non, appunto, per provocare e confrontarsi.

EDA

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in News e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a TOP (20)10

  1. Shiver- ha detto:

    Provo anche io a stilare una classifica partendo dal presupposto che alcuni dei film citati non li ho visti (primo fra questi “Post mortem” che vorrei recuperare ma che non riesco a trovare “in giro” ;)

    1) Inception di Christofer Nolan(USA)
    2) The social network di David Fincher (USA)
    3) Il profeta di Jacques Audiard (Francia)
    4) Shutter Island di Martin Scorsese (USA)
    5) La prima cosa bella di Paolo Virzì (Italia)
    6) Somewhere di Sofia Coppola (USA)
    7) Lourdes di Jessica Hausner (Austria)
    8) Toy Story 3 – La grande fuga di Lee Ulkrich (USA)
    9) L’illusionista di Sylvain Chomet (Francia)
    10) Tra le nuvole di Jason Reitman (USA)

  2. curiositizen ha detto:

    Appena ho un po’ di tempo vedo di stilare anche la mia di lista… l’unica cosa su cui non siamo sicuramente d’accordo è Shutter Island, secondo me poco riuscito, mal girato e mal montato. Come cerco di spiegare sul mio blog. Post Mortem lo devo assolutamente recuperare!! ciao

  3. Ali ha detto:

    Ma poi l’hai visto castaway on the moon? Secondo me merita, almeno tra gli asiatici!

  4. EDA ha detto:

    Si si l’ho visto. Ti dirò la verità, per me è sopravvalutato anche se rimane un buon film e l’avrei messo tra i 10 se non fosse che è del 2009

  5. Vittoria ha detto:

    ci tenevo a condividere le mie preferenze (di profana)
    1)Inception- Christopher Nolan
    2)Shutter Island- Martin Scorsese
    3)La prima cosa bella -Paolo Virzì
    4)Somewhere- Sofia Coppola
    5)Due vite per caso- Alessandro Aronadio
    6)L’uomo nell’ombra- Roman Polanski
    7)An Education-Lone Scherfig
    8)Mine vaganti- Ferzan Ozpetek
    9)Harry Potter e i doni della morte- David Yates
    10)L’illusionista- Sylvain Chomet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...